Aiuti alla navigazione

logo vivieuropa

Modulo percorso pagina

Sei in: Home | Ultime Notizie | Corpo europeo di solidarietà

contenuti

Corpo europeo di solidariet√†

5 aprile 2017

Corpo europeo di solidarietàAiutare nella ricostruzione di una scuola, fornire assistenza a richiedenti asilo appena arrivati, diradare la vegetazione boschiva per prevenire incendi, lavorare con disabili in un centro comunitario. Sono alcune delle attività su cui potrebbero essere ingaggiati i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà, la nuova iniziativa dell'Unione Europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato nell'ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.

L'iniziativa, avviata ufficialmente nel dicembre 2016, sta ormai entrano nel vivo. Infatti, le organizzazioni che aderiscono (ONG, Comuni, aziende) cominceranno a ingaggiare i partecipanti da questa primavera e i primi progetti dovrebbero partire già dal prossimo mese di giugno. Sono già circa 24mila i giovani europei che hanno dato la propria disponibilità, ma l'obiettivo è raggiungere i 100mila partecipanti entro la fine del 2020.

Ma chi può partecipare al Corpo europeo di solidarietà? Tutti i giovani tra i 17 e i 30 anni hanno la possibilità di essere inseriti in un progetto di volontariato, in un tirocinio o in un periodo di lavoro per un periodo da 2 a 12 mesi. Per aderire è necessario registrarsi sulla piattaforma online dove le organizzazioni possono selezionare direttamente i giovani, grazie anche alle informazioni che hanno caricato in piattaforma durante l'iscrizione: competenze, esperienze, disponibilità, preferenze, motivazioni e curriculum vitae.

Le organizzazioni autorizzate sono di vario genere: organizzazioni della società civile, organizzazioni non governative, enti locali, regionali e nazionali o imprese sociali.

I progetti che il Corpo europeo di solidarietà potrebbe sostenere prevede una ampia gamma di attività: dall'inclusione alla protezione dell'ambiente, dallo sport all'accoglienza e alla integrazione dei migranti. E molto altro ancora, come spiegato sul sito dedicato all'iniziativa.

I progetti sostenuti dal Corpo europeo di solidarietà possono durare fino a dodici mesi e si svolgeranno di norma sul territorio degli Stati membri dell'Unione Europea.


Per saperne di più:
Sito dedicato al Corpo europeo di solidarietà



torna su ^^
Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri 2007 © Tutti i diritti riservati